Istituto Comprensivo Statale Santadi

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Avvio del progetto “A scuola si sta bene” (Tutti a Iscola - Linea C)

E-mail Stampa PDF

La Regione Autonoma della Sardegna, con il sostegno del Fondo Sociale Europeo (FSE), finanzia anche per gli anni scolastici 2018-2019 e 2019-2020 il programma "Tutti a Iscol@". L’obiettivo è quello di rafforzare il sistema scolastico, migliorare le competenze degli studenti e contrastare il fenomeno dell'abbandono scolastico.

Per la migliore riuscita delle azioni è indispensabile la collaborazione di tutti gli attori coinvolti e, in particolare, delle famiglie.

Il nostro Istituto è stato autorizzato ad attuare nel biennio 2018-2020 il progetto “A scuola si sta bene” (Linea C), rivolto agli studenti della Scuola primaria e secondaria di I grado, che ha l’obiettivo di migliorare l’inclusione scolastica con azioni di sostegno psicologico e pedagogico.

Per la realizzazione del progetto abbiamo selezionato la dott.ssa Raffaela Porcu (psicologa) e la dott.ssa Cinzia Micheletti (pedagogista), che lavoreranno in team condividendo tutte le azioni progettuali con il personale interno.

Le attività prevedono più modalità di intervento, tra le quali:

  1. osservazione in classe
  2. sportello di ascolto
  3. laboratori didattici
  4. incontri di supporto ai genitori e ai docenti
  5. lavoro con gruppi di studenti o singoli studenti

Durante tutte le attività del progetto verrà garantito il massimo rispetto della privacy.

Sportello di ascolto e incontri di supporto - Modalità di contatto

La nuova emergenza sta diventando quella del disagio di chi opera in condizioni di turbamento personale e professionale. È un momento difficile per tutti. Vi invitiamo a non sottovalutare l’utilità di un sostegno psicologico personale.

Se ne può fruire in totale riservatezza attraverso appuntamento telefonico, chat, posta elettronica oppure un appuntamento in videoconferenza prenotabile sull’app Calendar, sulla piattaforma G Suite.

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Novembre 2020 12:49
 

DPCM 3 novembre 2020 – Disposizioni relative alle Istituzioni scolastiche

E-mail Stampa PDF

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 3 novembre 2020 contiene nuove misure urgenti per il contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale, che si applicano dal 6 novembre al 3 dicembre 2020.

Le disposizioni che interessano le istituzioni scolastiche sono riportate all’art. 1 comma 9, lettere s) e t).

Con la nota prot. 1990 del 5 novembre 2020 il Ministero dell’Istruzione fornisce ulteriori chiarimenti.

Le attività didattiche nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado continueranno a svolgersi in presenza.

Le riunioni degli organi collegiali potranno svolgersi solo a distanza.

Restano sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche.

L’articolo 1, comma 9, lettera s) del DPCM dispone che “l’attività didattica ed educativa per la scuola dell’infanzia, il primo ciclo di istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia continua a svolgersi in presenza, con uso obbligatorio di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina”.

La mascherina potrà essere tolta durante l’attività sportiva (art. 1, comma 1, lettera a del DPCM 3.11.2020) nonché, ovviamente, durante il consumo della merenda e del pasto.

Nel caso di soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso costante della mascherina la famiglia dovrà consegnare in Segreteria la certificazione medica che attesti la problematica per consentire l'adozione di misure di prevenzione sostitutive.

Abbiamo tutti ben chiara la gravità del momento per la crescente diffusione del virus e l'importanza delle misure di prevenzione del contagio, tra le quali l’uso della mascherina ha un ruolo fondamentale.

Tuttavia l'obbligatorietà delle mascherina per tutto il tempo scuola ha creato molte preoccupazioni: sappiamo tutti che la scuola rappresenta una realtà molto particolare. Siamo certi che il Ministero dell'Istruzione fornirà specifiche indicazioni e chiarimenti in merito, valutando con particolare attenzione le specifiche caratteristiche della scuola e l'età dei bambini che frequentano le scuole del primo ciclo.

Come scuola dobbiamo rispettare le leggi e insegnare ai nostri alunni a rispettarle. Ma vogliamo rendere la scuola vivibile nonostante l'emergenza, e faremo di tutto per intensificare i momenti in cui la mascherina possa essere tolta. Ciononostante dobbiamo tutti tenere presente che stiamo vivendo un momento di emergenza sanitaria e dobbiamo fare del nostro meglio, anche a costo di qualche sacrificio, senza abbassare mai la guardia.

Oltre all’utilizzo della mascherina, restano invariate e prioritarie le altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio, come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani. Per contenere il contagio si raccomanda l'aerazione dei locali attraverso l'apertura delle finestre. Per evitare la creazione di correnti d'aria le porte delle aule possono essere tenute chiuse contestualmente all'apertura delle finestre.

Confidiamo nel senso di responsabilità sinora dimostrato da tutto il personale scolastico, dagli alunni e dalle famiglie, che ci permette di continuare a fare scuola in presenza.

Grazie a tutti per la collaborazione.

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Novembre 2020 12:11
 

Ripresa delle attività didattiche Scuola secondaria di I grado

E-mail Stampa PDF

Con comunicazione pervenuta alle 15 del 30 ottobre 2020 il SISP - Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della ASL di Carbonia ci comunica di aver proceduto allo screening e al tracciamento dei contatti relativi alla Scuola secondaria di I grado di Santadi.

Dai risultati dei tamponi effettuati per la ricerca del SARS-Cov 2 non sono emersi casi compatibili a focolai in atto. L'unico caso di positività non risulta compatibile con i requisiti del contact tracing e pertanto l'ufficio di Igiene Pubblica non ritiene al momento necessario attivare delle quarantene.

Le attività potranno riprendere regolarmente martedì 3 novembre 2020.

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Ottobre 2020 07:49
 

Riorganizzazione temporanea del servizio – Scuola secondaria Nuxis

E-mail Stampa PDF

Il SISP - Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della ASL di Carbonia ha eseguito questa mattina i tamponi di screening per tutto il personale in servizio presso la Scuola secondaria di I grado di Santadi. In attesa del referto, il personale ha ricevuto il suggerimento di rimanere in isolamento ed evitare il contatto stretto con soggetti fragili.

Considerato che numerosi tra i docenti in questione prestano servizio anche a Nuxis, in attesa dell'esito del tampone non sarà possibile garantire il servizio completo nel plesso di Scuola secondaria di I grado di Nuxis.

Nei prossimi giorni sarà perciò possibile erogare il servizio solo in forma ridotta, coinvolgendo solo i docenti che prestano servizio esclusivamente nella sede di Nuxis e non hanno avuto contatto stretto con gli alunni di Santadi.

Domani, mercoledì 28 ottobre 2020, la classe 1 A e la classe 2 A entreranno alle 11:30 e usciranno alle 13:30; la classe 3 A svolgerà orario regolare, dalle 8:30 alle 13:30. Per le classi che effettuano l’ingresso posticipato non potrà essere garantito il servizio di scuolabus; il Comune di Nuxis si sta attivando per garantire il servizio di trasporto nei giorni successivi.

L’orario dei giorni successivi verrà comunicato per il tramite degli alunni.

Ci scusiamo per il disagio.

Ultimo aggiornamento Martedì 27 Ottobre 2020 18:30
 

Elezioni dei rappresentanti dei genitori

E-mail Stampa PDF

La Nota ministeriale prot. 17681 del 2 ottobre 2020 conferma, anche per l’anno scolastico 2020-2021, le istruzioni già impartite nei precedenti anni, sulle elezioni degli organi collegiali a livello di istituzione scolastica, secondo le procedure previste dall’Ordinanza ministeriale n. 215/1991.

Vista la delibera del Consiglio di Istituto del 17 ottobre 2020, le elezioni dei rappresentanti dei genitori nei Consigli di classe, interclasse e intersezione si svolgeranno venerdì 30 ottobre 2020 secondo le modalità indicate nella circolare n. 40.

In assenza di spazi idonei a garantire il distanziamento fisico e la sicurezza delle persone coinvolte, le assemblee che devono precedere le elezioni si svolgeranno nei giorni precedenti in videoconferenza. I genitori accederanno alla videoconferenza con l’applicazione Google Meet al link indicato nella circolare allegata.

Le elezioni si terranno in presenza venerdì 30 ottobre dalle 16 alle 18.

Vista la necessità di semplificare lo svolgimento delle elezioni, in previsione di un afflusso esiguo, analogo a quello degli anni scorsi, il Consiglio di Istituto ha proposto la costituzione di un unico seggio per Comune, con urne separate per ordini di scuola.

Per garantire la massima sicurezza dei partecipanti ed evitare il rischio di pericolosi assembramenti nei locali, tutte le operazioni si svolgeranno nelle aree esterne di pertinenza dei plessi di Scuola primaria di Santadi, Scuola primaria di Villaperuccio e Scuola secondaria di I grado di Nuxis.

Il Ministero dell’Istruzione ha dato precise istruzioni circa le misure di prevenzione dal rischio di infezione da Sars-Cov2, che dovranno essere adottate dai membri del seggio e da tutti gli elettori. Raccomandiamo perciò l'attenta lettura della circolare allegata.

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Ottobre 2020 20:40
 


Pagina 3 di 30

ACCEDI

Chi è online

 54 visitatori e 1 utente online

Questo sito web fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per saperne di piu consulta la sezione privacy.

Per proseguire devi accettare i cookies da questo sito o modificare le impostazioni del tuo browser

EU Cookie Directive Module Information